di Donata Bonometti
EVENTI
museo arte quadri
cane gatto animali
diritti umani persone

NOI COSÌ

ESERCITO JUNIOR CONTRO LE MAFIE

testo di Stefano Busi Non è semplice stabilire con certezza quando sia cominciato il mio percorso in Libera: potrei far riferimento all’autunno del 2011, quando con molti altri amici e amiche mi sono dedicato all’organizzazione del 21 marzo 2012, XVII Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, che si è tenuto proprio a Genova. La marea di folla che attraversò la città credo che sia rimasta negli occhi di tutti. Ma non posso non pensare a quando, molti anni prima, ho militato nell’Unione degli Studenti, una delle tante associazioni che costituiscono la rete di Libera. Per me non c’è discontinuità in questo cammino, tantomeno nelle motivazioni profo

LA MENTE VOLA TRA I COLORI

testo di Donata Bonometti L’arte ha fatto il suo ingresso ufficiale nell’ex manicomio di Genova Quarto. Numerosi concorsi d’Arte Contemporanea hanno avuto il meritato successo, con decine di partecipanti e poi è stato tutto un susseguirsi di eventi legati all’arte visiva in generale e ai manufatti in particolare. E numerose sono state le performance negli ultimi tempi. Il tutto sotto il grande ombrello dell'Istituto Per le Materie e le Forme Inconsapevoli. Museo dove dagli anni Ottanta artisti e malati hanno esposto le loro creazioni. Entriamo dunque nell’ex manicomio di Quarto a Genova, dove , delle migliaia di sventurati ospiti del secolo scorso, è rimasto un ridotto reparto di malati.

I TAPULANTI A SCUOLA

Testo di Maura Covati E''sempre stato un preside che interveniva pragmaticamente anche sui guai "fisici" della scuola. A volte lo si trovava impegnato non solo nelle riunioni con i professori, ma anche sul terrazzo a controllare che non piovesse in classe. E a riparare. Era già scritto, nella sua attività da educatore, che individuava la buona scuola anche nelle buone strutture riparate , in ordine, come avrebbe impegnato il suo tempo libero. Infatti da quando è in pensione ha messo in piedi una squadra di circa cento persone battezzata Tapp - Ugo, intuibile la derivazione Tapp da tapullo, nel gergo genovese. E Ugo perché era la scuola media "Ugo Foscolo" quella che Mario Caviglia ha diretto

EMOZIONI A QUATTRO ZAMPE

Testo di Donata Bonometti Come insegnare ai bambini che cosa è la diversità? "Parlando di animali. Diversità fra sessi, diversità fra razze. Partendo proprio dalla diversità della specie uomo-animale, argomento che crea ancora angoscia. Quindi piu che mai quel mondo rimane un confine inesplorato. Mentre già nelle scuole dovrebbe essere argomento educativo e didattico"Luisella Battaglia, professore ordinario di Bioetica e Filosofia morale, docente universitario a Genova, membro del Comitato Nazionale per la Bioetica,che fa divulgazione nelle scuole seguendo la mission dell’istituto italiano di Bioetica, ha scritto numerosi libri sul tema. Tra questi “Un’etica per il mondo vivente”, presentand

UNA CARBONARA COI SENZA TETTO

LUCIA. La mia esperienza di volontariato comincia circa cinque anni fa, quando decido di affiancare mio papà che da diversi anni presta servizio alla mensa parrocchiale per i senza fissa dimora, collegati con la comunità di San Marcellino a Genova. Allora il mio contributo si limitava a dare una mano nel preparare la tavola, sparecchiare, ripulire, e non vi davo troppo peso. Il valore ho cominciato ad intuirlo nel momento in cui mi è stato proposto di cominciare a prestare questo servizio in maniera autonoma, staccandomi da mio papà e provando magari a coinvolgere qualche altro giovane come me. Per un periodo sono andata con il mio ragazzo di allora, poi con mia sorella o con un altro ami

"RIFUGIATI" IN CASA NOSTRA

testo di Donata Bonometti In tempi di razzismo urlato e di navi respinte, ci sono case (genovesi e non) che invece aprono porte, finestre e stanze, preparano letti, profumano le cucine di ricette, per ospitare al meglio persone straniere. Saikou ha vissuto sei mesi con Stefania una coraggiosa donna genovese che non solo gli ha offerto una casa e la simpatia umana, ma é riuscita a sensibilizzare anche il quartiere. Infatti Saikou inizierà a occuparsi di pulizia e manutenzione del verde di alcuni condomini della zona e dei giardinetti di alcuni vicini. A precedere Stefania in questa operazione eccellente di Rifugiati in Casa era stata una giovane coppia di Campomorone con una bimba neonata

IL MONDO AI PIEDI DI UN LETTO

testo di Donata Bonometti "Non ricordo più quando sono entrata in AISM. E’ come se ci fossi sempre stata”. E’ Silvia, 35 anni della Sezione AISM di Roma. Associazione Italiana Sclerosi Multipla. E’ arrivata qui per caso quando aveva 22 anni. Ha iniziato dando una mano a organizzare convegni dedicati ai giovani con sclerosi multipla. Si trattava di incontri in cui venivano affrontate tematiche come lavoro, sessualità, sport e ricerca scientifica. Silvia, che nella vita è ingegnere nello sviluppo di software, ha così acquisito una solida esperienza nella organizzazione di eventi e di convegni. “Tutta questa attenzione dell’associazione verso l’informazione non si è mai fermata” conferma Silvia

SFOGLIANDO I REGISTRI DI CLASSE

I Testo di Donata Bonometti Registri scolastici, di classe e dei professori, ma anche la contabilità, gli inventari,le circolari, i verbali delle riunioni, gli elaborati degli studenti e le prove d’esame, dentro stanze di cui spesso si è persa la chiave, diventano bene culturale. Vietato dunque buttare alcunché di questo che non è più semplice materiale cartaceo d’annata (l’arco di tempo va dalla fine dell’Ottocento ai giorni nostri) ma patrimonio archivistico. Ecco a noi spaccati di una vita lontana :­ un popolo di bambini davanti alla lavagna, anche sotto le bombe o durante gli anni Sessanta mentre fuori il boom trasformava un Paese, ­ma anche l’identità delle scuole; perchè i piani di

SUL FRONTE DELLA GRANDE GUERRA

Testo di Roberto Bobbio Volontariato il mio? Non saprei. Certo una buona azione che metto in atto per me stesso e successivamente per gli altri con l’intenzione di trasmettere testimonianze forti dei nostri progenitori che hanno combattuto la Grande Guerra. Una buona azione volta a combattere, nel mio piccolo, la dispersione di reperti bellici, siano essi oggetti o racconti, che hanno tessuto la nostra storia. Testimonianze importante: La storia dei nostri ragazzi. Una passione che ha radici lontane quando nonna Rosa mi ammoniva”..se vediamo tornare per cena il nonno Cichìn ,con il mezzo toscano spento in bocca, mi raccomando,stiamo a sentire le sue storie da soldato;non interromperlo e man

CORO SOLIDALE E TERAPEUTICO

Testo di Piero Jozzia. Cantiamo per portare un messaggio di pace, per divulgare sentimenti di solidarietà,per stare vicino a chi ci ascolta, per sostenere iniziative e associazioni. Siamo noi, i trenta del Coro Daneo diretti dal maestro Gianni Martini. Persone di ogni età e di ogni professione. Il coro è nato nel 2001 per iniziativa di un gruppo di genitori e insegnanti della scuola pubblica “Giovanni Daneo” di Genova e un aspetto identitario è proprio il rapporto con la scuola da cui prende il nome, scuola multietnica nel centro storico di Genova, da sempre attenta alla valorizzazione e all'integrazione di ogni bambino nel gruppo. E quindi noi coristi condividiamo l’impostazione accogli

PIOGGIA, VENTO E SOLE: AMICI VERI

testo di Enrico Parodi “Ma chi te lo fa fare?” mi scrive il vecchio compagno di banco del liceo,anche lui non lontano dalla settantina,quando mi vede su facebook in bici,sulla neve con ciaspole o con sci da fondo o mentre vado scarpinando su qualche sentiero alpino. Per lui niente di meglio,dopo la pensione,che uno scopone al bar con gli amici,qualche bicchiere di bianco(quanti me ne ha fatti buttar giù nell’ultimo mezzo secolo!) sempre con la sigaretta in bocca. Il disgraziato beve,fuma,mangia come un porcello(sa cucinare bene,lo ammetto),non ingrassa e sta benissimo. E come se la ride quando mi trova acciaccato per una botta rimediata sulla neve,per una storta presa camminando,per un raf

COME TI SALVO UNA BOCCIOFILA

testo di Donata Bonometti E’ una santa alleanza fra giovani e vecchi, nonni e nipoti e chi più ne ha più ne metta. Una storia deamicisiana? Mah non direi, certo l’impatto di interessi diversi che confluiscono nella buona, anzi nella ottima, azione. La notizia: una bocciofila, antica società di mutuo soccorso, sita in un quartiere genovese centrale, era prossima alla chiusura perché oramai gli anziani erano ridotti ad un risicato gruppetto; si prospettava per loro una serie di interventi di manutenzione alla struttura non sostenibile dalle casse esangui della società. Ma lì nei pressi, nel quartiere di San Fruttuoso, c’è la facoltà di Medicina dell’università di Genova e qualche studente ha

Ultimi
post

CATEGORIE

ULTIMI POST

DATA

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle

© 2107 Pieni di giorni

 Ci riserviamo il diritto di cancellare ogni commento che riteniamo inopportuno se non addirittura offensivo dichiarando fin d’ora che non ci riteniamo responsabili di affermazioni lesive nei confronti di terzi.