di Donata Bonometti
EVENTI
museo arte quadri
cane gatto animali
diritti umani persone

NOI COSÌ

UNA RISATA CONTRO IL POTERE

testo di Stefano Villa Aria di crisi e di tagli sotto il cielo dell'editoria ligure.La battaglia riguarda anche il diritto per tutti i liguri a un’informazione che nel modo più libero possibile continui a dar voce al territorio.Può fare la sua parte anche la satira, come si vede da una strepitosa vignetta che pubblichiamo, concessa da Stefano Rolli. “La satira è una buona pratica di comunicazione – dice Rolli, folgorante matita del Secolo XIX – nel momento in cui fa il suo mestiere e se strappa un sorriso è solo un veicolo della sua critica al potere”. Perché la satira “sempre costruttiva, anche quando è feroce” paradossalmente si occupa di cose serissime. E da sola non le può certo cambiare

UN FESTIVAL SUL LAVORO CHE TORNA UMANO

testo di Donata Bonometti Si parla di lavoro anche in un Bar Empatico dove c'è qualcuno di preparato e appropriato pronto ad ascoltarti. E a sopire le tue ansie, con le tisane anche, ma con le parole esperte soprattutto. Si parla di lavoro anche in una cena il cui ricavato sarà destinato a bambini in difficoltà.. Si parla di lavoro come pensiero che perseguita se non c'è, o che al contrario dà senso alla vita. Basta non eccedere anche in quest'ultimo caso. Ecco che allora si parla di lavoro se diventa oggetto di stress in qualche modo da smaltire. Può servire per questo la danzaterapia, i laboratori di arte, la meditazione, ma anche la terapia della risata. Ma è utile anche apprendere da esp

CHI SORVEGLIA SUI SORVEGLIATI?

testo di Ramon Fresta Attorno e dentro le carceri gira un mondo di volontari. Che solleva i detenuti da una condizione di separazione dal mondo. Con simpatia e vicinanza profondamente umana, lezioni per continuare o iniziare l'istruzione, sostegno nei numerosi problemi, sanitari o legali e ancora familiari. E come dimenticare le rappresentazioni teatrali dove anche la scuola entra a pieno titolo oltre le sbarre? Citiamole queste realtà dove uomini e donne di buona volontà si muovono con discrezione, tra queste questi ACAT, ACLI, AFET – Aquilone, ARCI, Associazione Amici di Zaccheo,Associazione Libera, Auxilium Caritas, Associazione Centro di solidarietà di Genova,Veneranda Compagnia della M

MADDA, DA GENOVA AD HAITI VICINO AI DERELITTI

Un grido di dolore arriva da Haiti, terra dimenticata dall'Occidente. A levarlo è Maddalena Boschetti, una missionaria laica di Genova che vive ad Haiti dal 2002. Prima a Port au Prince dove ha lavorato con i padri Camilliani fondando un centro per accoglienza e cura dei bambini disabili e abbandonati dalle famiglie (Foyer Bethlem Saint Camille), poi ha a Mare Rouge (Mawoj in creolo), nel nord ovest del paese una zona molto povera, rurale ma con grande dignità, con tantissimi disabili, sia per problemi genetici o per problemi sanitari durante la gravidanza, sia per malattie in tenera età, tra cui poliomelite, diffusissima. Li Madda ha iniziato a coinvolgere le persone della zona,i genitori

TOUR ROMANTICO TRA OLIMPIONICI E CHEF

testo di Donata Bonometti Mi ricordo, alla fine degli anni Novanta l’incontro, all’interno del cimitero di Staglieno, con un uomo di mezza età che, nel tempo libero che gli lasciava la gestione di un negozio, si armava degli attrezzi e puliva tombe storiche, sfigurate dalla sterpaglia. In qualche modo le riesumava, le riscopriva. Staglieno, necropoli di Genova, voluta dalla borghesia imprenditoriale ottocentesca che rappresentava dunque se stessa e la ricchezza raggiunta anche nella morte, conta oltre duemila tombe monumentali che sono opere d’arte, con una moltitudine di artisti che spaziano dalla fine dell’Ottocento fino agli anni Venti. Museo a cielo aperto, appunto. Eugenio Bolleri,

Ultimi
post

CATEGORIE

ULTIMI POST

DATA

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle

© 2107 Pieni di giorni

 Ci riserviamo il diritto di cancellare ogni commento che riteniamo inopportuno se non addirittura offensivo dichiarando fin d’ora che non ci riteniamo responsabili di affermazioni lesive nei confronti di terzi.