testo di Stefano Villa
Sui pedali si sposta ogni giorno, ci viaggia anche e si prende cura di ogni genere di biciclette nella sua officina, minuscola ancora per poco, perché presto si trasferirà a qualche decina di metri di
distanza in spazi più grandi e adatti ad una...

testo di Stefano Villa
Come una scena di Ombre Rosse a De Ferrari. Giordano Bruschi, ricordando con memoria+
prodigiosa, il 30 giugno 1960 a Genova evoca anche il grande western di John Ford, antirazzista e
fuori dagli stereotipi.

Bruschi, quasi 95 anni e una passione p...

testo di Daniela Altimani

Gaia è un battello coloratissimo e allegro, in passato era dipinto di giallo, ora è turchese , con il nome dipinto in bianco, rosso e verde, come la bandiera italiana. Sembra la barca di Braccio di Ferro. Invece è una “gaiola”, (nella foto) tip...

testo di Donata Bonometti

La notte è lunga e spesso inquieta perchè anche lo scarso movimento del giorno la rende tale e perchè la mente, turbata da una quotidianità anomala, non riesce a rilassarsi. Oppure la notte è occupata da un sonno che a volte è ristoratore a vol...

t

testo di Ramon Fresta

Là dove la cura  dell'abbraccio ora è negata. Parliamo di una comunità che si muove da 46 anni sul territorio genovese, per aiutare i giovani soprattutto, a superare un momento assai buio della loro vita. In questo momento quasi in concomitanza co...

testo di Gianni Avallone

In questa storia c’è un prima e un poi. Il prima era il periodo che precedeva la diffusione del Covid 19 e il poi comincia il mese di febbraio. Nel condominio in cui vivo il prima e il poi sono stati così, almeno per me. Nel mio condominio vive...

testo di Stefano Villa

Nascosta in camicia da notte in una cascina isolata per sfuggire alla caccia dei nazifascisti. Nel 1943 Enrica Canepa, figlia di Marzo, partigiano dalla grandezza mitica, ha solo dodici anni, ma sa già bene come comportarsi di fronte al pericolo....

testo di Donata Bonometti

foto di Silvia Ambrosi

Attacchiamo il racconto con una frase impegnativa. L'eccellenza che scende in strada. Però è il manifesto delle intellettuali (eh si sono tali, e non possiamo chiamarle diversamente) che, lasciato il loro lavoro, ogni pome...

testo di Stefano Villa

Non ha paura del vento, anzi ne sfrutta le correnti con l’idrovolante per saltare la diga foranea di Genova. E meno che mai  avrà paura delle SS e della Gestapo. Massimo Teglio “primula rossa” degli ebrei sfuggito più volte alla cattura, Impr...

testo di Stefano Villa

Aria di crisi e di tagli sotto il cielo dell'editoria ligure.La battaglia riguarda anche il diritto per tutti i liguri a un’informazione che nel modo più libero possibile continui a dar voce al territorio.Può fare la sua parte anche la satira, com...

Please reload

NOI COSI
  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle

© 2107 Pieni di giorni

 Ci riserviamo il diritto di cancellare ogni commento che riteniamo inopportuno se non addirittura offensivo dichiarando fin d’ora che non ci riteniamo responsabili di affermazioni lesive nei confronti di terzi.